Inseminazione Artificiale

Inseminazione Artificiale

L’inseminazione artificiale consiste semplicemente nell’inserire gli spermatozoi lavati e previamente selezionati in laboratorio all’interno dell’utero. Il trattamento di inseminazione causa fastidi simili a quelli di una normale visita ginecologica e i risultati dipendono dall’età, dal numero di tentativi e dalla qualità del liquido seminale.

L’inseminazione artificiale viene denominata coniugale od omologa (IAC) se gli spermatozoi provengono dal proprio partner e di donatore o eterologa (IAD) se la donna non ha un partner maschile o se le caratteristiche del seme non sono idonee all’uso.

Nel caso in cui si utilizzasse il seme di un donatore, è importante sapere che deve provenire da una persona maggiorenne selezionata in base al gruppo sanguigno e con le caratteristiche fisiologiche sollecitate dalla persona richiedente, anonima e perfettamente analizzata per scartare qualsiasi patologia congenita, genetica e malattie a trasmissione sessuale.

Dopo aver programmato il giorno dell’ovulazione, si prende un appuntamento con l’Unità di Riproduzione dell’Ospedale HLA Vistahermosa per procedere con l’inseminazione mediante un sottile catetere che inserirà il liquido seminale all’interno dell’utero affinché gli spermatozoi si dirigano verso l’ovulo per fecondarlo. L’intervento non richiede ricovero, è ambulatoriale, indolore e non richiede riposo né la sospensione delle attività quotidiane. Si consiglia di non avere rapporti sessuali durante le 12-24 ore successive all’inseminazione.

Efficacia

Il nostro tasso di gravidanza accumulato dopo 4 cicli può raggiungere il 60% con IAC e l’80 % con IAD (in 6 cicli).

Queste percentuali possono variare in base all’età della paziente e alle condizioni specifiche di ogni donna. Ogni caso viene analizzato personalmente dall’Unità alla ricerca delle migliori probabilità di gravidanza.

Scoprilo senza impegno





I sogni di sempre, più forza che mai.

Maggiori informazioni