Sala Stampa

Il dipartimento internazionale della UR HLA Vistahermosa offre un trattamento diretto e ravvicinato senza barriere linguistiche

Pubblicato in Rassegna Stampa

Il team di coordinatrici tratta i pazienti internazionali nelle diverse lingue offrendo un caloroso benvenuto dal primo contatto e accompagnandoli in tutte le fasi del trattamento

Professionalità ed esperienza, tecnologia sofisticata, trattamenti avanzati, alti tassi di successo, costi accessibili, qualità dei processi, servizio eccellente e la sicurezza fornita da un ambiente ospedaliero sono i motivi principali per cui ogni anno cresce il numero di persone con problemi di infertilità, coniugati o single, che si spostano dai loro paesi di residenza fino all’Unità di Riproduzione HLA Vistahermosa in cerca di aiuto per avere figli e poter formare una famiglia, cosa che ha generato il noto turismo riproduttivo.

Il centro di fertilità riceve numerose pazienti che arrivano da diverse parti della geografia internazionale che desiderano sottoporsi a trattamenti di riproduzione assistita. Per fornire un’assistenza completa, la UR HLA Vistahermosa dispone di un reparto esclusivo con esperienza.

“Salvare qualsiasi distanza, accompagnare le nostri pazienti dal primo momento in cui ci contattano e facilitare al massimo l’intero processo è il nostro obiettivo”, afferma Salomé López Garrido, direttrice del dipartimento internazionale. “Ogni anno sono sempre di più i pazienti stranieri che abbinano i trattamenti di riproduzione assistita alle loro vacanze e, parallelamente al processo, si godono dei benefici del nostro clima, sole, spiagge o patrimonio artistico”.

Il trattamento diretto, stretto e personalizzato è la premessa del lavoro svolto dal team del dipartimento internazionale, utilizzando i diversi canali messi a disposizione dalle nuove tecnologie per stabilire uno contatto stretto e trovare un equilibrio tra vicinanza e distanza professionale.

“Le nostre coordinatrici parlano diverse lingue: inglese, francese, italiano o tedesco, per risolvere le differenze linguistiche con le pazienti e offrire loro un caloroso benvenuto e un accompagnamento durante le diverse fasi del trattamento, fungendo da interpreti con l’equipe medica”, spiega Salomé López.

Al fine di facilitare lo sviluppo del processo e l’organizzazione del soggiorno nella nostra città, il dipartimento internazionale si adatta alle date dei pazienti e, in alcuni casi, coordina la prima visita attraverso una videoconferenza.
“In questo primo consulto, la paziente espone la propria situazione allo specialista e pone tutte le domande esattamente come se si trovasse personalmente in clinica. Durante il colloquio vengono analizzati i risultati delle analisi effettuate nel proprio paese, precedentemente inviati e studiati, che e si spiega la situazione clinica del paziente, le fasi del processo, le probabilità di successo e il protocollo da seguire per la preparazione “, sottolinea.

Ovodonazione, il trattamento più efficace nella riproduzione assistita

Diversi fattori come il ritardo della maternità, la scarsa copertura pubblica, una legislazione permissiva e le percentuali elevate che raggiungono

il 90% di successo all’Unità di Riproduzione HLA Vistahermosa collocano l’ovodonazione come trattamento top tra le pazienti straniere, essendo una delle procedure di riproduzione assistita più richieste.

Questa tecnica consente a una donna con problemi di fertilità di diventare madre con ovuli fertili di una donatrice di età compresa tra 18 e 30 anni, fecondati con il seme del partner o, nel caso delle pazienti single, di un donatore.

L’ovodonazione ha carattere anonimo regolato dalla legislazione spagnola e, secondo il dott. José López Gálvez, direttore della UR HLA Vistahermosa, “l’elevata percentuale si ottiene indipendentemente dall’età della donna, i requisiti necessari sono avere un utero sano e buona salute, quindi è un modo eccezionale per quelle donne che, indipendentemente dall’età, hanno fallito i trattamenti convenzionali o hanno problemi di sterilità a causa di trattamenti con radioterapia, chemioterapia, endometriosi, malattie genetiche o assenza di ovuli di buona qualità”.

UR HLA Vistahermosa, oltre 35 anni che promuove la vita

I professionisti dell’Unità di Riproduzione HLA Vistahermosa ti consigliano il trattamento più appropriato per diventare madre e formare una famiglia.

La clinica si trova in un ambiente ospedaliero che offre sicurezza e fiducia ai pazienti, che si sentono più tranquilli e perfettamente appoggiati 24 ore su 24.

Per richiedere un primo consulto gratuito con uno specialista, si può chiamare il numero 965 269 146 o compilare il modulo di contatto sul nostro sito web.

Allegati

    Lascia un commento