Donazione di ovociti

È il trattamento indicato nelle pazienti che, per diverse ragioni, non hanno ovociti capaci di dare origine a un embrione evolutivo e sano. Consiste nell’ applicazione della fecondazione in vitro con ovociti di una donante e il seme del partner maschile della coppia, trasferendo successivamente gli embrioni alla paziente ricevente.

Questa tecnica sarebbe indicata in pazienti di età avanzata, insufficienza ovarica, anomalie genetiche, aborti ripetuti, menopausa, ecc.

Questa tecnica richiede una visita preliminare durante la quale si approfondisce l’anamnesi clinica, si realizza un esame sanguigno e una visita ginecologica per assicurare che il processo di trasferimento embrionale si può realizzare. La ricevente si sottopone a un trattamento di stimolazione ormonale per preparar l’utero a ricevere l’embrione. Tutto ciò richiede una gran coordinazione con la donante per assicurare buoni risultati.

Non è un processo doloroso e non richiede lunghi tempi di attesa perché il nostro programma di donazione assicura il trasferimento embrionario entro 3-4 settimane dall’inizio della preparazione uterina.

La donazione di ovociti è anonima, è regolata legalmente e richiede il consenso firmato da entrambe le parti, tanto la donante come la ricevente. Le donatrici di ovociti devono esser maggiorenni, sono giovani donne sane, che non presentano nessuna alterazione genetica, e che desiderano aiutare altre donne a diventare madri. La selezione della donante si realizza in funzione del gruppo sanguigno e delle caratteristiche fisiche della coppia ricevente che lo richiede.

Attualmente, con questa tecnica si ottiene una gravidanza con un 90% di probabilità in due cicli trasferendo due embrioni, con meno del 15% di gravidanze gemellari. È la tecnica che fornisce maggiori possibilità di successo per ciclo visto che gli embrioni hanno un gran potenziale di impianto grazie alla giovane età della donante.

→ Ovodonazione: Sicurezza e fiducia

Sicurezza e tranquillità: di fronte alla possibilità, molto poco probabile, che nel futuro (a causa di un problema di salute o di altro tipo) fosse necessario lo studio del DNA della donante, per valutare geneticamente il neonato, si conserva il DNA di TUTTE le nostre donanti nel Biobanco della nostra Unità di Genetica, potendo così assicurare con maggiore tranquillità e fiducia ogni aspetto relativo al bambino e alla sua salute.

Anonimato: Questo studio non ha bisogno di localizzare e contattare la donante personalmente, ne di dover risalire ai suoi dati personali poichè già disponiamo del suo profilo genetico; in questo modo salvaguardiamo anche la sua privacy.

Gratuità: Questo servizio si realizza senza nessun costo aggiuntivo e come valore extra gratuito per tutte le nostre pazienti riceventi, conservando questi campioni senza limiti di tempo.

Disponibilità: Per ottenere il campione è necessaria la richiesta scritta di un medico che verrà valutata dal personale genetista.

Maggiori informazioni?

Potete telefonarci al +34 661 288 809.
Inoltre puoi scriverci utilizzando il nostro formulario di contatto

Tornare su