Sala Stampa

La Unidad de Reproducción HLA Vistahermosa utilizza la nuova incubatrice Geri per aumentare gli indici di riuscita e ridurre le gravidanze multiple

Pubblicato in Rassegna Stampa

Questo ultimo progresso di tecnologia time lapse consente di selezionare in modo più sicuro e preciso i migliori embrioni da trasferire.

 

La Unidad de Reproducción HLA Vistahermosa ha inserito nel suo laboratorio l’incubatrice Geri per la coltura di embrioni più avanzato del mondo, per raggiungere i più alti tassi di successo e poter ridurre le gravidanze multiple.

Grazie alla tecnologia Geri, apparsa appena sei mesi fa, gli embriologi della Unidad de Reproducción HLA Vistahermosa possono selezionare in modo più sicuro e preciso i migliori embrioni per il loro trasferimento all’utero materno e ottenere una gravidanza evolutiva.

Questo dispositivo ha un sistema modulare indipendente con una capacità massima di 6 pazienti e 16 embrioni per paziente, rendendolo un incubatore personalizzato, che permette la possibilità di una identificazione individualizzata nonché dei parametri chiave, evitando il rischio di confusione e manipolazione. “Ogni scomparto ha la propria temperatura, pH e ambiente in perfette condizioni”, spiega Juan Manuel Moreno, responsabile del Laboratorio della Unidad de Reproducción HLA Vistahermosa, “in modo che la coltura degli embrioni in una paziente non venga alterata con l’apertura della porta degli altri incubatori in caso di guasto”.

La nuova apparecchiatura comprende telecamere ad alta risoluzione per l’acquisizione continua di immagini (Time Lapse) che permettono il monitoraggio dello studio della morfologia dell’embrione e ottenere il massimo di informazioni. Contiene sei telecamere, una per ciascun incubatore, con 11 piani focali per ottenere immagini precise degli embrioni durante lo sviluppo. Reproducción-asistida_tratamientos_Geri_time-lapse_fertilidad-alicante_UR-Vistahermosa_dic2016-310x233

Juan Manuel Moreno mette in evidenza il fatto di avere un software “molto intuitivo e facile da gestire, ciò che è molto importante per ottimizzare i processi di laboratorio.” Lo specialista della Unidad de Reproducción HLA Vistahermosa anticipa che questo dispositivo permetterà a breve la simbiosi dei sistemi Time Lapse Geri e Eeva, per migliorare notevolmente la selezione degli embrioni.

“Un embriologo distingue chiaramente tra embrioni di alta e bassa qualità; il problema sorge quando si dispone di diversi embrioni di alta qualità tra cui scegliere. Questo è dove il sistema Eeva, una volta integrato al Geri, ci aiuterà a sapere qual è il miglior embrione, dal momento che la sua tecnologia lavora con più di cinquanta parametri morfologici per determinare il più ottimale”, puntualizza Moreno.

Il direttore della Unidad de Reproducción HLA Vistahermosa, José López Gálvez, assicura che “si tratta della tecnologia Time lapse più perfezionata che, insieme a quelle che già abbiamo nel laboratorio del nostro centro, ci fornirà selezioni molto precise per poter trasferire un unico embrione con sicurezza evolutiva ed evitare le gravidanze multiple”.

La Unidad de Reproducción HLA Vistahermosa diventa così un punto di riferimento nella provincia di Alicante e la Comunità Valenciana in innovazione tecnologica applicata alla Medicina della Riproduzione. “Siamo impegnati a fornire garanzia e efficacia ai nostri pazienti e siamo pionieri nel mettere a loro disposizione i più recenti progressi e una maggiore professionalità”, sottolinea López Gálvez.

Allegati

    Lascia un commento