Sala Stampa

Che cosa causa l’infertilità nella coppia?

Pubblicato in Rassegna Stampa

L’Unità di Riproduzione Vistahermosa ti informa delle cause possibili

I problemi per ottenere una gravidanza sono più comuni di quanto si pensi. Sebbene le difficoltà aumentino con il trascorrere degli anni, ci sono diverse cause che possono avere un impatto negativo. Qualunque sia la ragione, l’infertilità può causare grande tristezza e persino depressione nella coppia. Tuttavia, ci sono diversi punti da prendere in considerazione per evitare di cadere nella disperazione.

Il direttore dell’Unità di Riproduzione di Vistahermosa, José López Gálvez, spiega che “anche se il 30% dell’infertilità può essere di origine maschile a causa, fondamentalmente, del basso livello di produzione di spermatozoidi, ci sono diversi fattori che impediscono alle donne di raggiungere una gravidanza”. Lo specialista spiega le diverse cause:

  1. L’età influisce negli uomini, ma nelle donne è vitale, poiché si riduce la quantità e la qualità degli ovuli con l’aumento dell’età. Le difficoltà diventano più evidenti dopo i 35 anni. In questo senso, il dott. López Gálvez consiglia alle donne che ritardano la loro maternità per diversi motivi, sia di lavoro che sociali o medici, che realizzino uno studio della riserva ovarica. L’Unità di Riproduzione Vistahermosa realizza tale studio gratuitamente e ti consiglia in modo da poter programmare la tua maternità.
  2. La sindrome dell’ovaio policistico è un disturbo ormonale definito come una disfunzione ovulatoria causata da un eccesso di ormoni maschili e colpisce circa il 10% delle donne, strettamente correlato alla sterilità femminile. L’irregolarità mestruale o l’assenza di ovulazione rendono la pianificazione di una gravidanza più complicata. L’importante è diagnosticarlo per poter ricevere il trattamento appropriato.
  3. L’endometriosi colpisce circa il 10% delle giovani donne ed è una delle principali cause di infertilità. Le donne che ne soffrono possono sperimentare un’ostruzione delle tube di Falloppio, avere una riserva ovarica ridotta, in quantità o qualità, e presentare alterazioni nell’endometrio, la parte in cui gli embrioni devono impiantarsi per crescere. I trattamenti di riproduzione assistita sono molto efficaci in questi casi.
  4. L’iperprolattinemia è un’altra delle principali cause di disturbi dell’ovulazione nelle donne e di disfunzione erettile negli uomini. Alti livelli dell’ormone prolattina nel sangue possono essere causa di infertilità in una donna apparentemente sana o di aborti spontanei ripetuti prima della 12ª settimana. Dopo la diagnosi, deve essere trattato con i farmaci appropriati.
  5. Lo stress e l’ansia causano alti livelli di cortisolo che incidono sull’organismo, producono un’alterazione nei cicli mestruali che riducono la possibilità di rimanere incinta.
  6. Il peso è un’altra causa da considerare. Una donna che è sotto il peso ideale può vedere il suo ciclo mestruale alterato e anche le sue possibilità di concepimento. Nel maschio il sovrappeso può influenzare la qualità dello sperma.
  7. Il consumo di bevande alcoliche è correlato alla diminuzione della fertilità in entrambi i sessi, ma nelle donne l’effetto è più dannoso perché ha un assorbimento gastrointestinale più veloce e un metabolismo più lento.
  8. L’abitudine al fumo può essere causa di una menopausa precoce o di periodi mestruali irregolari. Tra le donne fumatrici, le possibilità di concepimento sono ridotte del 10-40% per ciclo.
  9. Il consumo di droghe ha un impatto negativo sulla salute sessuale e riproduttiva causando la riduzione della fertilità in entrambi i sessi. Nel maschio colpisce la qualità, il conteggio e la motilità dello sperma; mentre nelle donne produce disturbi mestruali, cicli senza ovulazione e aborti spontanei.
  10. L’infertilità inspiegabile viene diagnosticata quando tutti i test risultano normali, ma non è stata raggiunta una gravidanza nei primi 12 mesi dall’inizio della ricerca. Questo tipo di infertilità è causato da differenze molto sottili nel modo in cui funziona il sistema riproduttivo. Fortunatamente, ci sono molte alternative e la più notevole è l’inseminazione artificiale.

Lascia un commento